Che cos’è la programmazione della produzione

 

Cosa si intende per programmazione della produzione e perchè è così importante per una Supply Chain

03/02/2020

La programmazione della produzione è un processo, il cui scopo è quello di organizzare l’attività di produzione affinché sia coerente con i piani aziendali che definiscono gli obiettivi economico-finanziari dell’intera azienda. La programmazione della produzione, nelle aziende manifatturiere, si occupa dunque di definire i piani o i programmi di produzione e quindi di stabilire cosa, quanto e quando produrre con diversi livelli di dettaglio, diversi orizzonti temporali e possibilità di simulazione.

 

Cos’è la programmazione della produzione

La programmazione della produzione è un processo complesso che viene svolto dalle aziende manifatturiere per organizzare il proprio reparto produttivo e per pianificare la produzione del futuro più o meno vicino. Questo processo coinvolge diverse funzioni aziendali, numerose risorse e strumenti per ragionare su previsioni che variano dal breve al lungo periodo.

Il processo di programmazione della produzione può essere diviso in due parti, la pianificazione e la schedulazione della produzione. La pianificazione a suo volta può essere divisa in una tattica e l'altra operativa, come evidenziato dal modello Hierarchical Production Planning o HPP di Hax e Meal del 1975. La schedulazione della produzione si occupa invece della programmazione a livello esecutivo.

Gli elementi che costituiscono un piano di produzione si possono suddividere in due parti: il Master Planning (che comprende il piano aggregato di produzione, detto anche Sales & Operations Planning, e il Piano Principale di produzione o Master Production Schedule con le relative verifiche di fattibilità) e il Detailed Planning (costituito dal MRP e dalla schedulazione della produzione).

Una caratteristica del processo di pianificazione della produzione è la sua ciclicità per cui uno stesso periodo è oggetto di più pianificazioni successive con crescenti gradi di definizione.

 

Chi è coinvolto nella programmazione della produzione

I ruoli coinvolti nel processo di programmazione della produzione sono diversi, ed ognuno con i suoi compiti e responsabilità:

  • Responsabile della produzione - ovvero colui che programma e coordina l’attività produttiva di una organizzazione con l’obiettivo di aumentare i livelli di produttività. Il direttore della produzione ha la visione più completa del reparto produttivo ed è il collegamento tra i vari reparti. Solitamente i suoi compiti sono quelli di pianificare e assicurare la realizzazione delle fasi produttive sulla base delle esigenze delle funzioni commerciali (decidendo i tempi e i metodi), coordinare magazzini e logistica (monitorando i livelli delle scorte), verificare lo stato dei macchinari e delle strumentazioni, organizzare e gestire le risorse umane nel reparto produttivo (in relazione al piano di produzione),
    definire il calendario operativo (in base al quale tutti i comparti organizzano le attività i tempi e le risorse da impiegare).
  • Il Responsabile della programmazione della produzione - è colui che programma le attività produttive, garantendo il raggiungimento degli obiettivi. I compiti principali del responsabile della programmazione della produzione sono il mantenimento e il miglioramento della performance del processo produttivo. Principalmente si occupa di definire i requisiti di produttività, qualità e organizzazione del lavoro, garantire i piani di convalida e monitoraggio di strumenti, macchine, impianti e processi, programmare la produzione, gestire l’approvvigionamento di materie prime e semilavorati e prodotti finiti.
  • I Pianificatori - coloro che si occupano concretamente di realizzare i piani produttivi e che a loro volta possono essere suddivisi, a seconda dell'area di competenza, in: Pianificatore Materiali, Pianificatore Lavorazioni, Programmatore della Produzione, Programmatore Conto Lavoro e così via.

 

Perché la programmazione della produzione è utile?

La programmazione della produzione è un processo indispensabile per aziende di una certa dimensione e per quelle che vogliono fare uno step notevole in direzione di una maggior e miglior organizzazione.

Una corretta programmazione della produzione permette infatti di ottenere numerosi vantaggi, tra cui:

  • Verificare lo stato delle risorse produttive e provvedere ad implementarle per tempo se necessario
  • Lanciare gli ordini per l'approvvigionamento dei materiali facendoli arrivare al momento giusto
  • Mantenere al livello minimo le scorte di materia prima e le giacenze di prodotto finito
  • Stabilire con largo anticipo date di consegna attendibili
  • Governare gli impianti producendo ciò che serve quando serve con la massima efficienza
  • Evitare colli di bottiglia e code di materiali in attesa all'interno del flusso produttivo
  • Rispettare le date di consegna comunicate ai clienti e se necessario ripianificarle
  • Effettuare inserimenti di nuovi ordini urgenti non pianificati

 

I rischi della programmazione della produzione

Il rischio principale in cui si può incorrere, nella programmazione della produzione, è quello di utilizzare strumenti non adeguati ed in particolare fogli di calcolo Excel, i quali danno l'illusione di poter pianificare senza spese, ma presentano dei costi e rischi nascosti, dovuti a vincoli tecnici del prodotto non superabili. Spieghiamo questi pericoli nell'articolo i 5 rischi di pianificare la produzione con Excel. Altri rischi possono essere quelli di non avere dati aggiornati, di non avere visibilità di ciò che accade nei vari reparti o di disporre di software che non sono in grado di prendere in considerazione i vincoli. gli strumenti più avanzati in grado di sopperire a questi problemi sono gli APS, o software per l'Advanced Planning and Scheduling.

 

CyberPlan e programmazione della produzione

CyberPlan, l'APS di Cybertec, si presenta come il migliore tra questi strumenti, grazie alle più moderne tecnologie utilizzate e agli oltre 25 anni di esperienza al servizio di Supply Chain italiane ed estere. Le aziende che sostituiscono i numerosi Excel con CyberPlan, hanno riscontrato numerosi vantaggi in tempi brevi:

  • Aumento del livello di servizio fino al 33%;
  • Riduzione dei magazzini fino al 50%;
  • Aumento della produttività fino al 10%;
  • ROI entro l'anno.

Questi benefici sono possibili grazie ai forti investimenti in R&D e innovazione, e soprattutto grazie alla stretta collaborazione con centinaia di aziende italiane ed estere, dalla piccola impresa alla grande multinazionale. Questo impegno ha permesso di creare soluzioni complete, potenti e semplici usate efficacemente in tutto il mondo.

 

Come migliorare la programmazione della produzione ed aumentare l'efficienza di fabbrica?

Contatta i nostri esperti che saranno lieti di rispondere alle tue domande e consigliarti su come migliorare il modo in cui pianifichi e scheduli la produzione oggi. Richiedi una demo di CyberPlan, un nostro professionista risponderà alle tue domande e ti supporterà nel comprendere come strumenti potenti come CyberPlan possano supportare te e la tua azienda.

RICHIEDI UNA DEMO >

New Call-to-action

Tags:
programmazione produzione, Programmazione produzione SAP

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.