Gli strumenti di supporto decisionale

 

Perché i software di pianificazione aiutano le aziende a prendere le decisioni migliori

29/04/2019

Le applicazioni software realizzate col fine di determinare il modo migliore di pianificare la produzione vengono chiamate "strumenti di supporto decisionale", o DSS (dall'inglese Decision Support System). Tra questi, i più avanzati sono noti con l'acronimo APS, che significa Advanced Planning and Scheduling, e si tratta di sistemi software avanzati per la pianificazione e schedulazione.

 

Cosa sono i DSS per la pianificazione della produzione?

I responsabili di produzione ed i pianificatori utilizzano i sistemi APS per supportare il processo decisionale nei confronti del piano di produzione e per prevedere le date di completamento degli ordini, tenendo conto della priorità data a questi ultimi, nonché dell'effettiva disponibilità dei macchinari e materiali.

Il risultato è un piano di produzione ottimizzato, inclusa l'allocazione dei materiali ai vari ordini, la sequenza di produzione e le informazioni sull'utilizzo dei vari macchinari. I brevi tempi di risposta consentono all'utente di interagire col sistema e valutare alternative al piano di produzione o studiare gli impatti derivanti da variazioni ai singoli parametri dell'impianto produttivo.

 

Che problemi risolvono i DSS?

Il problema che si prefissano di risolvere detti sistemi è quello di determinare una pianificazione in grado di far rispettare gli obiettivi principali. Questi possono essere obiettivi quali la realizzazione degli ordini entro la data obiettivo, la riduzione del lead time totale, il bilanciamento del magazzino o l'aumento dell'efficienza produttiva. Ad ogni modo possono essere decisi altri obiettivi principali da parte dell'azienda stessa, a seconda delle proprie priorità. Lo scopo principale degli strumenti di supporto decisionale, tuttavia, è quello di acquisire ed elaborare dati in modo da renderli facilmente fruibili a chi deve prendere decisioni. La grafica di questi sistemi è un punto fondamentale per garantire una lettura adeguata di detti valori. Il secondo punto, anche se non per importanza, riguarda il fatto che questi strumenti devono permettere una forte interazione per poter creare scenari futuri, come conseguenza delle scelte prese, e valutarne gli impatti a livello globale e non circoscritto. 

 

Come sono fatti i DSS per la programmazione?

Gli strumenti a supporto decisionale della programmazione della produzione sono costruiti a partire da algoritmi che tengono conto delle logiche di pianificazione e permettono elaborazioni molto rapide. Questi sistemi devono presentare una grafica evoluta per permettere a chi decide di concentrarsi sulle problematiche e avere perfetta visibilità sull'intero piano produttivo senza dover cercare in migliaia di tabelle e campi. Inoltre, devono essere in grado di permettere simulazioni "What-if" per provare alcuni possibili scenari, visualizzarne gli impatti e prendere quindi la decisione migliore. Per permettere questo ciclo il sistema di programmazione della produzione deve fare elaborazioni estremamente veloci ed evitare così di lanciare una simulazione che richiede decine di minuti prima di avere una risposta.

La soluzione software deve essere in grado di adattarsi al contesto dell'azienda in questione, in maniera da renderla operativa e massimizzarne l'efficacia. Sotto questo aspetto è fondamentale l'apporto dato dai consulenti dell'azienda fornitrice del software.

I risultati vengono poi forniti in maniera grafica o testuale con grafici Gantt o tabelle, in maniera da garantirne una immediata comprensione e analisi da parte dei planner, i quali possono modificare i parametri in tempo reale.

 

Quale scegliere

Affinché siano garantite le qualità summenzionate è necessario che il software rispetti alcuni requisiti, che determineranno la buona riuscita di un progetto.

È importante che l'APS sia dotato di algoritmi avanzati, per la gestione delle logiche di programmazione della produzione e la simulazione di scenari what-if. Gli algoritmi devono essere supportati da una database in RAM che garantisce velocità e interattività. Una grafica dinamica, potente e chiara è fondamentale per la comprensione, così come la configurabilità lo è per l'adattamento alle risorse del cliente. Altro aspetto fondamentale è l'integrabilità con l'ERP aziendale, con il quale l'APS deve dialogare in maniera armonica e fluida per lo scambio di dati.

Tra gli APS presenti sul mercato, una soluzione nota ed apprezzata per la capacità di supporto decisionale è CyberPlan, software sviluppato e distribuito da Cybertec. 


Wide CyberPlan

 

Sei pronto a scoprire l'APS per prendere decisioni efficaci?

Stai cercando uno strumento per migliorare il processo decisionale della tua supply chain o vorresti approfondire come questi strumenti possono supportarti? Parla con un esperto per saperne di più, ti contatterà e ti supporterà nell'ottenere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Parla con un esperto supply chain

Tags:
DSS

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.