La pandemia, una spinta a migliorare la visibilità sulla supply chain

 

Perchè migliorare gli strumenti di planning può fare la differenza 

22/06/2020

Oggi più che mai, a competere tra loro sono le supply chain e non le aziende di per sé. Ciò è terribilmente vero di questi tempi in cui molte catene di produzione stanno facendo fatica a mantenere competitività o anche solo a rendere disponibili i prodotti giusti al momento in cui vengono richiesti dai clienti.

Al tempo stesso, spinta dall'epidemia di Covid-19, emerge ancora di più una difficoltà che hanno molte aziende: la mancanza di visibilità sulla supply chain.

Questa carenza potrebbe finalmente venir risolta dalle aziende grazie all'esistenza di soluzioni avanzate sul mercato ed alla sollecitazione derivante dalla terribile epidemia di coronavirus.

 

Lacune nella visibilità portano a voragini nella capacità

In questo momento il problema della visibilità è cruciale perchè i responsabili delle supply chain stanno avendo difficoltà nella gestione delle merci.

Le rotte di trasporto hanno visto una diminuzione della capacità, i costi del trasporto aereo sono saliti alle stelle e più in generale i mercati sono diversi rispetto a pochi mesi fa, così come la forza lavoro diminuita a causa della malattia, cassa integrazione o dal telelavoro.

Ciò significa che numerose aziende stanno facendo difficoltà ad acquisire beni a sufficienza per soddisfare gli improvvisi picchi di domanda, in particolare nei mercati più frenetici quali quelli di generi alimentari e dispositivi medici. In questi casi le aziende possono trovarsi nella situazione di avere la domanda alle stelle ma senza i prodotti da vendere per riuscire a massimizzare il profitto, una spiacevole situazione in cui la scarsa visibilità causa mancanza di agilità e perdita di guadagni.

Dall'altra parte aziende che a causa della pandemia stanno vivendo una flessione della domanda all'incertezza della domanda si aggiunge la scarsa visibilità interna di cosa comprare e quando, di cosa produrre prima. Queste seconde aziende vivono un periodo di cambiamento repentino del mercato pilotando a vista la produzione causando alti sprechi in un periodo dove gli sprechi devono essere ridotti al minimo e vi è una fortissima necessita di adattamento e resilienza.

 

Perché ci sono problemi di visibilità?

Le supply chain hanno compiuto notevoli progressi negli ultimi anni in termini di visibilità sulla domanda, sui fornitori e sugli inventari, ma non necessariamente tutto ciò è tradotto in una visione unica.

In un mondo in veloce cambiamento solo chi è capace di adattarsi alla stessa velocità dei mutamenti è in grado di mantenere e migliorare la propria competitività. Impiegare molte ore di lavoro manuale e numerose giornate per effettuare onerosi controlli su numerosi fogli di calcolo Excel che producono risultati di dubbia attendibilità impedisce alle aziende di essere competitivi nel mercato di oggi.

Nel recente passato la principale barriera alla flessibilità e rapidità è stata di tipo tecnologico, causata quindi dagli strumenti utilizzati in pianificazione per programmare e schedulare la produzione. A ciò va aggiunto che le barriere tecnologiche erano accompagnate comunque da ostacoli in termini di resistenza al cambiamento da parte delle persone, cosa oggi difficilmente difendibile vista la posta in palio.

 

Costruire le basi per produzioni trasparenti

Per creare un sistema più trasparente ed efficace bisogna avere piena padronanza delle operazioni in produzione e dei dati relativi. Possono sembrare aspetti scontati ma si tratta del nucleo fondamentale della pianificazione ed è spesso a questo livello che si determina il successo dei progetti.

Avere buone regole di processo nella gestione dei dati è fondamentale per poter sfruttare gli strumenti di visibilità e permettergli di funzionare a dovere, soprattutto in uno scenario come quello in cui ci troviamo attualmente.

La maggiore attenzione alla visibilità e ai dati porterà innovazione e miglioramenti su molti fronti. Se il primo passo è avere sistemi gestionali con dati precisi, l'acquisizione e la centralizzazione dei dati aprirà molte opportunità a livello previsionale. Avere tutte queste informazioni in un unico posto ed essere dotati di strumenti specifici significa poter prendere decisioni sulla base di dati affidabili e fare un salto in avanti in termini di capacità di previsione e precisione (fonte).

 

Guadagna visibilità sulla tua supply chain

Oggi puoi ottenere visibilità sul tuo reparto produttivo e sugli scenari futuri grazie ad uno strumento che lavora in continuo dialogo con il gestionale già presente in azienda. Uno strumento che consente al reparto pianificazione di dialogare con l'ufficio acquisti e le vendite condividendo le informazioni ed i piani di produzione. Una soluzione che consente di effettuare analisi what-if e simulazioni degli scenari futuri. Oggi, ancor più del solito, è il momento di agire e di potenziare la propria azienda con strumenti che ne aumentano la competitività.

Prendi le decisioni migliori basandoti su scenari semplici da leggere e creati facilmente, partendo da dati e processi sicuri. Dota la tua azienda di uno strumento potente, utilizzabile da remoto, che dona alla tua azienda visibilità su ciò che sta accadendo alla catena di produzione, dai fornitori fino alla consegna al cliente.

Contatta i nostri esperti per avere maggiori informazioni.

Parla con un esperto supply chain 

Tags:
Coronavirus, covid-19

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.