• Homepage
  • >
  • Cybertec Blog
  • >
  • Cosa hanno in comune un leader nella produzione di trasformatore e uno di cosmetici?

Cosa hanno in comune un leader nella produzione di trasformatore e uno di cosmetici?

 

L'eccellenza della supply chain nel settore manifatturiero 

25/07/2018

Cosa hanno in comune la produzione di prodotti cosmetici e quella di trasformatori di grandi dimensioni? Abbiamo raccolto la storia di Unifarco, leader nel settore cosmetico che ha governato un importante crescita di fatturato e mix di prodotti e quella di Ansaldo Energia, leader nella produzione di generatori elettrici di grandi dimensioni, che ha aumentato il livello di servizio del 26%.

 

Dalla produzione a magazzino alla produzione su commessa

La produzione di Unifarco è una tipica Make To Stock con quantità elevate e un ampio mix di prodotti. La distinta base del prodotto è molto semplice, i lead time di produzione sono molto rapidi e la schedulazione si basa su piani previsionali della domanda. L'azienda, in forte crescita da anni, ha chiuso il 2017 con un incremento del 23% del fatturato consolidato rispetto all'anno precedente. La rapida ed importante crescita in termini di prodotti realizzati e di ampiezza del portafoglio prodotti ha portato a frequenti rotture di stock con conseguenti perdite e costi. 

La strategia produttiva di Ansaldo Energia è su commessa con fasi di ingegneria o configurazione di prodotto tipiche del Make To Order o Engineer To Order. Il numero di prodotti è ridotto, i lead time di produzione sono lunghi e la distinta base del prodotto è estremamente complessa.

 

Stessi obiettivi e stesse difficoltà.

L'obiettivo principale di entrambe queste aziende è di produrre con il minimo costo, la massima efficienza e garantendo un livello di servizio elevato ai propri clienti. Uno in forma di on-time delivery, l'altro sotto forma di stock disponibile.

Entrambe le aziende pianificavano la produzione tramite l'ERP aziendale, al quale hanno affiancato nel corso del tempo una quantità considerevole e difficilmente gestibile di fogli di calcolo Excel. Questi sistemi rendevano l'intero processo di pianificazione della produzione lento, poco reattivo, poco dettagliato e soprattutto poco affidabile. In poco tempo entrambe le aziende si sono trovate a lavorare in un clima di "emergenza continua" cosa che ha causato alti costi, inefficienze e riduzione del livello di servizio.

 

Produzioni diverse, un'unica soluzione.

Entrambe le aziende hanno compreso che per aumentare la propria competitività avevano bisogno di migliorare le loro capacità di pianificazione della produzione. Per questo hanno cercato un sistema che si integrasse al proprio gestionale e che permettesse di aumentare il livello di servizio. Un'aspetto ritenuto fondamentale da entrambe le realtà aziendali era la capacità di simulare scenari in tempo reale per avere pieno controllo dell'intera produzione e individuare le criticità preventivamente, per risolverle in tempo. Entrambe le aziende, dopo un'attenta analisi e software selection hanno individuato nell'APS CyberPlan la migliore soluzione alle proprie esigenze. 

 

Risultati importanti già dai primi mesi

Ambedue le realtà aziendali hanno beneficiato di risultati concreti e sostanziali in breve tempo: Ansaldo Energia ha migliorato la bontà della produzione dell 60% e aumentato il livello di servizio del 26%, in meno di un anno; Unifarco ha ridotto in modo consistente le rotture di stock misurando un incredibile aumento del livello di servizio. Inoltre è stato ridotto il carico di lavoro e le analisi risultano imparziali e oggettive.

 

Scopri di più sulle potenzialità del tuo processo produttivo

Se supportato dai giusti strumenti il processo produttivo può essere un driver per il miglioramento dell'intera azienda manifatturiera. Richiedi una demo di CyberPlan e scopri come puoi migliorare rapidamente la tua competitività. Richiedi demo >

New Call-to-action

Tags:
Trasformatori, Farmaceutici

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.