Lezioni nascoste di "The Goal" di Goldratt - Teoria dei vincoli

 

Il pensiero analogico è la chiave per risolvere enigmi complessi

12/09/2018

"The Goal" non è solo una grande lettura che svela i principi della TOC (Theory Of Constraints) in maniera pratica e facile da capire.  Il testo di Goldratt svela infatti alcune lezioni "nascoste" che abbiamo imparato da esso e che abbiamo voluto raccogliere in quest'articolo.

Lezione 1: Il pensiero analogico è la chiave per risolvere enigmi complessi

Un fine settimana Alex, il protagonista del romanzo, viene svegliato dal figlio il quale gli ricorda dell'escursione notturna che dovranno fare con il gruppo di boy scout. Alex scopre con grande sorpresa che questa volta sarà lui a dover guidare la truppa durante la gita. Iniziata l'escursione, nota che la linea dei ragazzi si allunga e richiude a caso. Si tratta di un fenomeno simile alle fluttuazioni statistiche. In sostanza, camminare ad un ritmo medio di 2 miglia all'ora non significa camminare ad un ritmo costante di 2 miglia all'ora. Il ritmo oscilla in base alla lunghezza e alla velocità di ogni passo. Ogni ragazzo del gruppo ha un diverso ritmo "fluttuante". Quello che succede non è una media delle fluttuazioni delle loro varie velocità, ma un accumulo di queste fluttuazioni. Durante tutta la giornata Alex confronta la linea di escursionisti con l'impianto di produzione e nota che i due processi hanno molto in comune. Alla fine decide di spostare il ragazzo più lento (il collo di bottiglia) all'inizio del gruppo e di far coincidere la velocità degli altri ragazzi con il bambino lento davanti.

Ciò che fa Alex durante l'escursione è applicare la TOC ad un evento praticamente incomparabile con un processo produttivo. Pensare in modo analogico gli consente dunque di vedere chiaramente lo schema di produzione e di prendere le giuste decisioni nell'ordine corretto. similmente, lo scenario della pianificazione di ogni cliente è unico e complesso. Copiare ed incollare una soluzione che è stata utilizzata con successo per un dato cliente non significa che questa funzionerà necessariamente per un altro cliente.  Tuttavia è anche vero che spesso l'esperienza appresa risolvendo determinati problemi torna utile e viene applicata in problematiche simili anche se in settori ben diversi.

Ad esempio, i passeggeri in transito ai controlli di sicurezza aeroportuali sono paragonabili ad una linea di produzione all'interno di una fabbrica. Anche in questo caso si tratta di due settori completamente diversi, i quali però condividono alcune sfide comuni. In Cybertec risolviamo problemi di pianificazione all'interno di un'ampia varietà di settori: dall'aviazione, alla logistica intermodale, alla produzione fino all'esplorazione mineraria e petrolifera. Questa esperienza e varietà ci consentono di cercare analogie in tutti i settori e di utilizzare le best practice tra processi simili, creando soluzioni di pianificazione uniche per ciascun cliente.

Lezione imparata: cerca un'analogia al di fuori dell'universo di pianificazione. La risposta giusta non è necessariamente nascosta in ciò che fanno i tuoi concorrenti più vicini. La prossima volta che stai cercando una soluzione di pianificazione intelligente, non fermarti ai riferimenti della tua stessa industria: potresti trovare una risposta molto migliore altrove.

 

Esempio di analogia

Cos'hanno in comune la produzione di prodotti cosmetici con la produzione di trasformatori di grandi dimensioni? All'interno dell'articolo: "Leader nella produzione di trasformatori e di cosmetici: cosa hanno in comune?", scoprirai le storie di due realtà completamente agli antipodi: Unifarco, leader nel settore cosmetico che ha governato un importante crescita di fatturato e del mix di prodotti ed Ansaldo Energia, leader nella produzione di generatori elettrici di grandi dimensioni, che ha aumentato il livello di servizio del 26%. 

 

Come consegnare in tempo nella produzione a commessa

Scarica la guida gratuita >

 New Call-to-action

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.