• Homepage
  • >
  • Cybertec Blog
  • >
  • Lucchini RS e reparto di pianificazione: da mansione operativa a risorsa strategica

Lucchini RS e reparto di pianificazione: da mansione operativa a risorsa strategica

 

Il percorso di miglioramento ed evoluzione di questa importante realtà italiana che, attraverso una serie di tappe, ha portato a questo incredibile cambiamento.

27/09/2021

Lucchini RS è un importante realtà del made in Italy specializzata nella produzione di materiale rotabile per treni, tram e metro. Il management dell’azienda bresciana, con l’obiettivo di crescere e mantenersi competitivi, ha avuto il grande merito di comprendere l’importanza del processo di pianificazione. Ed è proprio grazie a questa intuizione che il reparto di pianificazione della produzione di Lucchini RS si è evoluto nel corso degli anni, passando da una mansione puramente operativa a un elemento dal ruolo strategico. L’azienda ha così iniziato a elaborare mensilmente il Sales and Operations Plan, ponendo maggiore attenzione a un orizzonte temporale di medio e lungo termine.

Marco Mariotti, Strategic Planning Manager della divisione Railway, ci racconta del percorso iniziato nel 2006 e che attraverso una serie di tappe ha portato a questo incredibile cambiamento.

 

Semplificare la pianificazione di prodotti non standard

Lucchini RS commetteva un errore, comune a moltissime altre aziende manifatturiere: pianificava la produzione attraverso file Excel presenti nel gestionale. “L’operazione per ottenere tutte le informazioni necessarie era piuttosto laboriosa, poiché bisognava fare delle estrazioni da SAP che poi andavano incrociate, e il processo andava ripetuto per intero ogni volta che serviva aggiornare le informazioni” racconta Mariotti. In sostanza, mancava uno strumento in grado di raccogliere e far convergere tutte le informazioni e i dati utili, senza dover ricorrere a numerose operazioni per estrapolare i dati e per unirli.
Ad aggiungere complessità allo scenario era anche una particolarità che l’azienda si trovava ad affrontare, ossia prodotti che non sono standard. Lucchini RS infatti produce ruote, assili, sale montate per uso ferroviario, e ogni progetto ha la sua tipologia di ruota, perché prodotta in base alle caratteristiche del treno sul quale verrà applicata. Questo comporta diversi gradi di difficoltà e diversi lead time dei progetti. Era quindi importante avere uno strumento per la pianificazione che tenesse conto delle diverse complessità dei prodotti.

 

Un percorso a tappe per far evolvere il processo di pianificazione

Il percorso di Lucchini RS è iniziato con un’attenta software selection, che ha portato alla scelta dell’APS CyberPlan. A essere determinante è stata proprio la capacità di CyberPlan di trasformarsi e adattarsi alle esigenze di chi lo utilizza, caratteristica che ha avuto un ruolo cruciale nell’evoluzione del processo di pianificazione e nella crescita dell’azienda, tanto che oggi è uno strumento indispensabile per le decisioni operative e strategiche.
Come accennato, il percorso di Lucchini RS si è articolato in diverse tappe. La priorità iniziale era impostare CyberPlan per importare e analizzare i dati relativi ai cicli di produzione, tempi e macchine, così da avere in un unico contenitore tutte le informazioni necessarie alla pianificazione. Un’altra tappa importante è stata quella relativa al controllo del processo produttivo tramite simulazioni dei carichi di lavoro a capacità finita. I passaggi successivi hanno incluso il monitoraggio dell’avanzamento produttivo, supportato da un efficace Shop floor control system, la condivisione delle schedulazioni delle macchine nei vari reparti, l’elaborazione di piani produttivi bilanciati, la condivisione degli MPS con le linee produttive su una piattaforma web e l’automazione dei KPI sui piani MPS.
“Il passaggio ai processi di Sales and Operations Planning ci ha permesso di vedere in anticipo e in modo rapido i carichi di lavoro dei diversi tipi di prodotto. Questo permette di attuare per tempo le opportune azioni al fine di ri-bilanciare carichi di lavoro, attraverso opportune azioni commerciali, e capacità, attraverso la rimodulazione dei tassi di utilizzo degli impianti. Grazie al Manufacturing Forecasting poi, la produzione di determinati componenti viene analizzata partendo dallo storico dei dati, così da ridurre il lead time di produzione e arrivare prima al cliente” afferma Mariotti.

 

Pianificazione multi prodotto nel segno di lead time e WIP ridotti

Con gli strumenti giusti, il team di pianificazione di Lucchini RS è così riuscito a risolvere efficacemente il problema relativo alla gestione della produzione di più prodotti. CyberPlan infatti permette di effettuare una pianificazione multi prodotto, ma non solo. È anche possibile simulare piani produttivi in base alla coda ottimale dei centri di lavoro considerati critici, e questo ha permesso di controllare e ridurre il WIP. Vengono anche monitorati i carichi in outsourcing, elaborando degli MPS per i fornitori. In generale, è stata migliorata l’efficienza dei processi infatti, partendo dall’analisi dei carichi di lavoro, in caso di sovraccarichi si possono identificare dei cicli alternativi su altre macchine interne o su fornitori siano essi intra group, Lucchini RS ha un network di stabilimenti internazionali, o esterni.
Altri principali risultati riguardano il miglioramento delle performance di consegna e del servizio ai clienti, la riduzione del lead time, la possibilità di avere a diposizione in un unico posto tutte le informazioni relative alla pianificazione e, infine, la possibilità di effettuare simulazioni a capacità finita.
CyberPlan ha migliorato anche il flusso informativo tra i reparti. Attraverso il software, infatti, i programmi di produzione bilanciati arrivano facilmente all’attenzione della produzione che li valida e li mette a disposizione dei reparti.

 

Lucchini RS, un'azienda e due divisioni

Il gruppo Lucchini RS opera nell’ambito siderurgico ed è attivo in due divisioni: componenti ferroviari e forgiati a disegni e fusi. La produzione di componenti ferroviari di alta gamma include ruote, assili, sale montate per l’alta velocità (locomotive, treni passeggeri, tram, metropolitane), soddisfacendo le richieste di clienti in tutto il mondo. La produzione di forgiati a disegni e fusi ad uso applicativo vario comprende invece generatori elettrici, olio e gas, piattaforme offshore, lavorazioni di cemento, impiantistiche industriali, impiantistiche di produzione di acciaio e ferro o trasporti navali. Il gruppo produce anche una grande varietà di acciai per utensili.
Lucchini RS offre soluzioni sicure, affidabili e di alta qualità operando con tecnologie evolute ed efficienti, promuovendo così il progresso sostenibile della mobilità e dell’industria.

 

Curioso? Scopri come migliorare la tua pianificazione

Oggi puoi contattare un esperto di pianificazione e schedulazione, porgli le tue domande per sciogliere eventuali dubbi o avere risposta alle tue curiosità. Scopri come puoi migliorare gli strumenti ed i processi del tuo reparto pianificazione per ottenere performance superiori. Contatta ora un esperto.

New Call-to-action

Tags:
Case Studies, Case Study, Cybertec, Metalmeccanico, Lucchini RS, Lombardia

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.

Ultime news

I software per la gestione della produzione

Il Just In Time nella gestione della produzione

Sistema MES: cos'è e come funziona