Scegliere lo schedulatore di produzione: 8 pratici consigli

 

I consigli di utenti che hanno fatto software selection per individuare la miglior soluzione per schedulare la produzione

18/02/2020

Nelle aziende manifatturiere il processo produttivo è quello che riveste il ruolo più importante, per questo motivo la scelta del software che organizza la produzione è cruciale.

 

8 pratici consigli pratici per scegliere lo schedulatore per i processi produttivi

Le numerose esperienze fatte con le aziende clienti ci hanno permesso di evidenziare diversi consigli, utili alle aziende manifatturiere che si trovano nella fase in cui stanno per scegliere il software più adatto per pianificare e schedulare la propria produzione.

  1. Definire bene i propri obiettivi ed esigenze
    Per l'azienda che decide di adottare uno schedulatore di produzione è importante conoscere cosa serve effettivamente all'azienda, quali sono i deficit degli strumenti in uso in quel momento, quali sono le criticità e come può essere modificata l'organizzazione.
    Ciò è importante per avere una visione abbastanza ampia del progetto, per ridurre i tempi una volta partita l'implementazione e per poter sponsorizzare il progetto in maniera adeguata.
    In alcuni casi può essere opportuno investire del tempo in un'analisi interna approfondita circa le operazioni ed i processi, in quanto è da lì che nasce tutto. Potrebbe sembrare un tempo relativamente poco utile durante il quale non si sviluppa nulla ma in realtà l’analisi iniziale è fondamentale in quanto è quella che definisce le linee guida del progetto. È dunque importante lavorare in equipe con il reparto IT per effettuare detta analisi, da cui poi definire i vari vincoli che CyberPlan utilizzerà nel momento in cui importerà dati dal gestionale o li gestirà dal suo interno. Vale la pena notare che le scelte fatte durante la fase di analisi riducono al minimo l'implementazione successiva.
    "Quello che penso si debba fare in generale quando si affrontano progetti di questo tipo è capire sempre bene le esigenze che si hanno internamente e capire quali sono i prerequisiti perché strumenti come CyberPlan possano rendere al meglio" L. Pettarin, Responsabile IT, HT Heathing Technologies

  2. Avere i prerequisiti tecnici necessari
    Le aziende che intendono evolvere metodi e strumenti utilizzati per pianificare e schedulare la propria produzione devono avere a propria disposizione le informazioni necessarie a svolgere correttamente questo tipo di calcoli. Avete dei tempi di produzione corretti e verificati? Se la risposta è no è importante correggerli e verificare di avere a propria disposizione parametri che saranno necessari, quali i cicli di lavorazione, l'anagrafica e altri parametri relativi.
    Questa preparazione tecnica relativa ai dati utilizzati oltre a consentire una rapida implementazione del software di pianificazione e schedulazione permette all'azienda di prendere coscienza del proprio funzionamento e di eliminare dati incompleti o mancanze.
    "Il consiglio è quello di far in modo di avere un ufficio o una struttura di codifica funzionante e verificata, con le distinte base e i fabbisogni ben calcolati." G. Mele - Dirigente - Imeva

  3. Sapere mediamente che cosa è un APS
    Una soluzione di Advanced Planning and Scheduling è uno strumento molto potente per un'azienda manifatturiera in quanto permette al relativo reparto pianificazione della produzione di sostituire strumenti desueti e che richiedono numerosi interventi da parte dell'operatore con una soluzione software avanzata che rende l'operatore libero di concentrarsi su attività ad alto valore aggiunto aggiungendo analisi e capacità previsionali prima sconosciute. Una tale soluzione per essere sfruttata appieno, richiede una conoscenza minima dello strumento, in maniera da poter definire tutti gli obiettivi più adatti alla propria realtà. Scarica la guida gratuita per pianificare e schedulare in maniera avanzata, CLICCANDO QUI.
  4. Collaborare con il fornitore e lavorare in team
    Il lavoro di squadra tra cliente e fornitore è un aspetto fondamentale per la buona riuscita di un progetto di implementazione di un APS. Il team di lavoro dell'azienda cliente deve infatti comunicare frequentemente con i consulenti in maniera da condividere le esigenze ed i dubbi; la squadra di consulenza al tempo stesso deve capire le esigenze e paure del cliente in maniera da essere costantemente allineato, da garantire il raggiungimento degli obiettivi rilevanti e di fugare eventuali dubbi o curiosità dei clienti.
    Da subito si è creato un ottimo team di lavoro che ha permesso di superare le difficoltà incontrate. Già a pochi mesi di distanza dal “go live” del Manufacturing Forecasting e CyberPlan, se ne apprezzavano i risultati."  M. Palazzetti - CEO - Gruppo Palazzetti
  5. Verificare le referenze del fornitore 
    Se la software house presenta tra le referenze aziende simili alla propria, per tipologia di prodotto e/o di produzione, ciò può essere una garanzia della buona riuscita del progetto. Se è vero che ogni azienda è diversa dalle altre, infatti, è anche vero che aziende che realizzano lo stesso prodotto o che hanno gli stessi procedimenti, affrontano problematiche simili e pertanto i consulenti sanno già come superare certi ostacoli o come trarre il massimo beneficio dalla soluzione applicata in quel determinato contesto.
  6. Essere pronti al cambiamento e all'evoluzione
    L'implementazione di un software di Advanced Planning and Scheduling è un momento importante per il reparto pianificazione ma anche per tutta l'azienda manifatturiera, in quanto i benefici ricadono su diversi settori e aspetti. Nella quasi totalità dei casi le aziende che decidono di implementare un APS pianificano la produzione con strumenti ormai superati e pertanto più che di un'implementazione si parla di un evoluzione. Ciò non deve spaventare bensì motivare tutte le persone coinvolte che gioveranno, una volta finita l'implementazione, di benefici prima neanche sperati. Va notato inoltre che l'adozione di un software APS richiede circa sei mesi e che il tempo è tanto inferiore quanto maggiore è la conoscenza degli obiettivi e dei requisiti da parte dell'azienda che lo sta per implementare.
  7. Definire il team di lavoro 
    Un consiglio riguarda la definizione della squadra di lavoro che si occuperà dell'implementazione dell'APS assieme alla squadra di consulenti. È importante che l'organizzazione dedichi le giuste risorse al progetto e queste possono appartenere i diversi reparti coinvolti: pianificazione della produzione, sistemi informativi, acquisti, vendite e magazzino. Tutti questi reparti infatti possono essere toccati dal progetto e riceverne benefici, come dimostrano i numerosi casi di successo che abbiamo raccolto in questi anni.
  8. Valutare gli sviluppi futuri
    Non fermarsi alla prima revisione del progetto ma valutare attentamente quali potrebbero essere gli sviluppi futuri. Alcune software house non si fermano agli APS ma offrono servizi ulteriori e aggiuntivi che danno la possibilità di continuare a migliorare nel tempo. La consulenza ad alto valore di Cybertec, già di per sé un aspetto di cui poter beneficiare nel tempo, consente di adattare nel tempo l'APS alla crescita aziendale e di implementare nel corso degli anni diversi aspetti, quali l'S&OP, il Manufacturing Forecasting, KPI costruiti ad hoc, sviluppi per l'ottimizzazione del magazzino, e così via.

 

Il miglior schedulatore della produzione

Le aziende che hanno l'ambizione di migliorarsi ed evolvere il reparto pianificazione trovano in Cybertec il partner ideale. Da sempre infatti crediamo nel miglioramento delle prestazioni delle aziende manifatturiere attraverso il miglioramento delle capacità di pilotaggio e controllo. Per questo motivo da quasi trent'anni sviluppiamo soluzioni caratterizzate da software specializzati e consulenza esperta, coprendo tutta l’area che va dalle previsioni di vendita fino alla schedulazione di dettaglio, passando per il master planning. In particolare sviluppiamo CyberPlan, l’APS di ultima generazione, in grado di estendere le potenzialità dei sistemi gestionali e simulare dei possibili scenari futuri, aumentando significativamente la velocità di risposta, l’accuratezza e la centralizzazione del dato. Scopri come beneficiare degli stessi vantaggi delle aziende manifatturiere leader nei propri settori contattando un esperto di Cybertec.

Parla con un esperto supply chain

Tags:
schedulazione produzione

Siamo i pionieri degli Advanced Planning e Scheduling System (APS), strumenti avanzati per il governo delle produzioni più innovative, dalle previsioni di vendita, alla pianificazione what-if fino alla schedulazione di dettaglio.